24 Aprile 2024

Politecnico di Torino - Dipartimento di Ingegneria, dell'Ambiente e delle Infrastrutture

INCONTRI PER IL PIANETA: CONCILIARE AMBIENTE E SVILUPPO NEL TERZO MILLENNIO

Un evento dedicato alla sensibilizzazione e alla formazione delle giovani generazioni sulle tematiche dell'azione climatica, dell'economia circolare, della gestione sostenibile dell'acqua e delle energie rinnovabili. L'evento vuole offrire agli studenti delle scuole medie superiori un'opportunità unica di interazione diretta con esperti di settore, attraverso un format dinamico e informale con il quale creare un ponte tra le generazioni, incoraggiando i giovani a diventare protagonisti attivi nella lotta contro i cambiamenti climatici e nella promozione dello sviluppo sostenibile. Alcune proposte e raccomandazioni finali, frutto dell’iniziativa, saranno condivise tramite i canali di divulgazione dei proponenti per amplificarne l'impatto e contribuire a guidare le politiche ambientali future.

Apertura: Presentazione plenaria, con interventi di benvenuto, proiezione di un video introduttivo e introduzione all’evento.

Tavoli Tematici: Suddivisione degli studenti in 4 tavoli tematici: Azione Climatica, Economia Circolare, Acqua, Energie Rinnovabili. Ogni 20 minuti, a rotazione, i gruppi cambiano tavolo.
Ogni tavolo sarà coordinato da due/tre esperti di settore e un docente del Politecnico di Torino, che promuoveranno il dibattito attraverso l’uso di Quiz multimediali sui vari temi. Ogni tavolo avrà l'obiettivo di elaborare sintesi e proposte specifiche.

Laboratori mobili: nelle aree limitrofe a dove si terranno i tavoli tematici verranno allestiti alcuni spazi dove verranno presentate le attività dei gruppi studenteschi del Politecnico e con ampia possibilità di interazione.

Chiusura: Riunione plenaria per la presentazione delle sintesi e delle proposte elaborate dai tavoli di lavoro.

Obiettivi
• Stimolare la consapevolezza e l'impegno dei giovani sulle tematiche ambientali.
• Favorire lo scambio di punti di vista, idee, soluzioni innovative tra esperti e studenti e viceversa.

https://www.diati.polito.it/news/(idnews)/22866